Gran Ballo Risorgimentale Torino

 

Sabato 10 settembre 2011, alla Caserma Cernaia di Torino è stato presentato il "Gran Ballo Risorgimentale" diretto dal maestro Fabio Mòllica, Presidente dell'Associazione Culturale Società di Danza, impegnata nello studio, diffusione e conoscenza storica della danza.

Il Gran Ballo Risorgimentale è stato proposto dalla Provincia di Torino, in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri e con la direzione artistica della associazione Società di Danza diretta da Fabio Mòllica.

Il Gran Ballo Risorgimentale è un omaggio alla storia e ai valori fondanti della società italiana unitaria, valori che affondano le radici nella cultura democratica e liberale del Risorgimento.

I Gran Balli erano nell'Ottocento un momento centrale della vita sociale cittadina e, negli anni della lotta risorgimentale, furono tra le situazioni privilegiate in cui (alla pari delle rappresentazioni teatrali), si diffusero le idee unitarie, democratiche e liberali.

Le danze di società codificate, che comprendono quadriglie, valzer, polke, mazurke e contraddanze, coordinate dal maestro Fabio Mòllica, hanno fatto rivivere un'affascinante atmosfera risorgimentale.

Nella piazza d'Armi della storica caserma Cernaia, cortesemente offerta dall’Arma dei Carabinieri, si è rivista la seducente atmosfera del Gran Ballo, con la partecipazione di circa 300 danzatori e danzatrici in preziosi abiti ottocenteschi, provenienti da tutta Italia, in modo da formare una "Unità d'Italia danzante".

Anche la Società di Danza Bolognese ha partecipato all’evento che ha concluso i festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità d’Italia organizzati dalla Società di Danza.